header image
elletro stand image

Migliori stand fieristici

State per lanciarvi del mondo delle esibizioni fieristiche e non volete sbagliare l’approccio con questo nuova realtà? Decidere qual è la struttura migliore per il vostro stand è un’operazione basilare e da non prendere alla leggera. In questo pezzo proveremo a darvi un’idea dei diversi tipi di struttura che potete trovare, e di come fare a trovare quello giusto. Molto, se non tutto, dipende dalle dimensioni dell’articolo da esporre. Innanzitutto quasi tutti gli stand sono gradevoli alla vista, ma non tutti sono funzionali per la nostra esibizione. Se il prodotto da pubblicizzare è di piccole dimensioni, ha poco senso dotarsi di uno stand imponente come quelli aperti su tre lati. Uno ridotto come quello Pubblicitario della Lucenti Group può essere una buona soluzione, visti anche i colori accesi sullo sfondo.

tranz

Altra struttura utile in questi casi è la Pop Up, molto semplice ed essenziale, specialmente per promuovere prodotti, per esempio, di cosmetica. Se le dimensioni del nostro articolo aumentano di dimensione e/o numero, ecco che allora dovremo variare la nostra scelta. Restando su dimensioni medie o articoli piccoli ma in gran numero, ecco che l’espositore Standard è sicuramente un’ottima opzione. Inoltre è uno dei più scelti, così come quello Modulare aperto su due lati. L’esempio più immediato è quello degli utensili da cucina, che non sono di grandi dimensioni ma possono essere svariati. Soluzione altrettanto efficace può essere quella più intima, perché chiusa su tre lati, degli espositori portatili.

Infine abbiamo i prodotti più ingombranti, come gli elettrodomestici per la casa o le automobili. Qui è sicuramente più conveniente avere uno stand ben aperto e spazioso, che permetta di vedere da diverse angolazioni il nostro articolo. Il Selvolina Expolux si addice bene alle nostre esigenze: stesso discorso per il modello Tralicci, anch’esso funzionale per esporre grandi articoli.